Restauro cornice antica mazziniana dell'ottocento

Restauro cornice antica dell'ottocento

Una cornice dorarata antica narra molte storie

Questa cornice dorata Ottocentesca narra alcuni elementi di una storia interessantissima: essa contiene il ritratto di un signore vissuto nell’800 a Genova, e questo già lo deduciamo dalla grande àncora intagliata nella cimasa, oltre che dalla croce di Sant’Andrea.

Si trattava di un intellettuale con aspirazioni rivoluzionarie (e lo desumiamo dalla presenza di un berretto frigio-giacobino) e repubblicane (il fascio littorio sulla destra): in poche parole il nostro amico era un mazziniano e faceva parte della Carboneria, particolari che emergono dai motti “Dio e popolo” ed “Eguaglianza e patria”: possiamo ragionevolmente attribuire il manufatto agli anni ’40 o ’50 dell’ ‘800.

Restauro cornice antica dell'ottocentoVi sono altri indizi nelle parti intagliate, per esempio un fagotto sulla sinistra: potrebbe significare che a un certo punto sia stato costretto all’esilio; infine due libri, siglati, ma questi elementi non riesco a interpretarli.

Questa volta il restauro della cornice antica ha portato con sé una parte di divertimento personale che è consistito nelle ricerche che la curiosità di questo personaggio mi ha spinto a fare.

Il restauro in sé e per sé è stato molto conforme alla routine: una pulitura con colla di coniglio, il consolidamento delle parti scollate, la ricostruzione delle parti mancanti, la doratura.

Una volta terminato il lavoro ho riposizionato il quadro nella cornice antica appena restaurata; il mazziniano con la barba ha uno sguardo un po’ inquietante ed è stato dipinto con quella nota tecnica pittorica che consente a chi lo guarda negli occhi, di sentirsi osservato da qualsiasi posizione.

Ti riporto a casa, barbetta! E poi ognuno per la sua!

 

 

Cosa posso fare per te

Servizi

Scopri

Cosa ho fatto per i miei Clienti

Portfolio

Scopri

Corsi amatoriali di restauro

Corsi

Scopri

Servizi & Portfolio
Ti aspetto

Se passi dal centro storico di Genova,
vieni a trovarmi in questo scorcio di passato
dove il tempo scorre diversamente che altrove.

oppure

Contatti