Restauro della cornice di un quadro del Seicento genovese

Restauro della cornice di un quadro del Seicento genovese

Cornice a ogiva romana del Seicento genovese

Una Cliente mi ha affidato il restauro di questa cornice antica contenente un bel quadro a olio del Seicento genovese. La cornice è coeva, ossia appartenente alla stessa epoca storica del quadro a olio.

La tipologia di questa cornice antica è la così detta ogiva romana la cui sezione consiste di un grembiule, una parte concava, uno scalino, una parte convessa, la battuta. Si tratta di un motivo classico del Rinascimento e del Barocco.

Ancora una volta il chiodo ha tradito la fiducia del proprietario e si è staccato dal muro facendola cadere e creando molti danni: la cornice si è scollata in due dei quattro angoli, e inoltre, con la caduta, sono andate in frantumi alcune parti in legno e una considerevole parte di "pelle" ovvero di quella pellicola pittorica che si è distaccata dal supporto ligneo.

Il quadro per fortuna è stato protetto dalla cornice e ne è uscito illeso.

Fase tecnica del restauro...

Elaboro una scaletta di lavoro e questa prevede anzitutto il mio intervento sulle parti in legno. Come restauratore di mobili antichi a Genova, il consolidamento delle parti scollate e la ricostruzione delle particole che sono andate in polvere costituiscono ormai un intervento di routine.

Poi il gioco si fa più sottile, impegnativo e minuzioso: iniziamo un paziente restauro della laccatura della cornice. Prima di tutto occorre stendere molte mani di gesso e colla caldi per potere ricostruire la “camicia” del legno che poi va levigata.

Non devono infatti esservi scalini tra il vecchio e il nuovo rivestimento ligneo!

Restauro Cornice Ogiva Romana Seicento 1
Restauro Cornice Ogiva Romana Seicento 2
Restauro Cornice Ogiva Romana Seicento 3
Restauro Cornice Ogiva Romana Seicento 4

...e fase decorativa e divertente del restauro!

Una volta sistemato lo scollamento della cornice a ogiva romana del Seicento genovese, e dopo essermi occupato del distacco della pellicola pittorica, mi dedico al colore.

Giungo finalmente alla parte per me più stimolante del mio lavoro di restauratore di mobili antichi!

Attraverso un lavoro di osservazione, bisogna scomporre i colori fondamentali che realizzano la decorazione e programmare una serie di tre-quattro sovrapposizioni, o velature, attraverso le quali cerchiamo di imitare la laccatura originale.

In questo caso non ci stiamo occupando di un quadro, bensì del restauro di una cornice in legno antica perciò, una volta identificati i colori, useremo la mano del decoratore più che la mano del tecnico.

Fino ai primi anni del Novecento esisteva la figura del “macchiatore”, che era un decoratore specializzato in queste finiture: finti marmi, finti legni e decorazioni di mobili e cornici attraverso l’uso di più tinte per creare un effetto assortito ed elegante.

In questa fase vado a imitare il lavoro del “macchiatore” e a metter mano ai colori: nella mia Bottega dei Miracoli, bottega di restauro di mobili antichi a Genova, amo molto creare proprio i colori, utilizzando le terre o i pigmenti che consentono di creare le velature e le trasparenze.

Le laccature antiche erano costituite di pigmenti, per cui, facendo uso proprio degli stessi materiali utilizzati originariamente, realizzo il restauro della cornice antica ricostruendo fedelmente l'originale cornice del Seicento genovese!

Mescolo terre e pigmenti con acqua e colla di coniglio o gomma arabica: questa mescola genera un acquerello ovvero una decorazione reversibile. Anche grazie a questa pratica mi muovo nell’ambito dei criteri fondamentali delle tecniche del restauro condotto a regola d’arte!

Ciò che importa è creare una superficie nuova che sia coerente con quella antica. In questo caso miscelando sulla tavolozza il rosso, il nero, l’ocra, il verde e il rosa riesco a ottenere l’insieme di sfumature che volevo.

Alla fine tiro via un po’ di cera vergine e vado a verniciare con gommalacca decerata la cornice. Tutto secondo la tradizione, tutto realizzato con gli stessi materiali dell’antichità!

Il lavoro di restauro della cornice a ogiva romana del Seicento genovese è riuscito perfettamente, la Cliente è rimasta contenta del mio restauro e mi ha affidato altri lavori.

L'ho già detto? Io vado proprio matto per il colore, nel caso non l'abbiate capito!

Cosa posso fare per te

Servizi

Scopri

Cosa ho fatto per i miei Clienti

Portfolio

Scopri

Corsi amatoriali di restauro

Corsi

Scopri

Servizi & Portfolio
Ti aspetto

Se passi dal centro storico di Genova,
vieni a trovarmi in questo scorcio di passato
dove il tempo scorre diversamente che altrove.

oppure

Contatti