Corso falegnameria a Genova per una formazione completa

Corso falegnameria a Genova per una formazione completa

Nuovo corso, stesso divertimento

Corso falegnameria: ecco la mia ultima impresa! Come sai, ogni tanto mi diletto a organizzare corsi e approfondimenti nella mia bottega di restauro a Genova, eventi aperti a tutti, sia agli studenti sia agli appassionati di restauro e antiquariato. Non nego che questi corsi sono momenti che regalano belle soddisfazioni e tanto divertimento.

Ma è ancora più bello quando sono le persone a chiederti di fare loro un piccolo corso sulla falegnameria e sul restauro: quando la richiesta parte direttamente dai clienti, si prospetta un corso ancora più interessante!

Una richiesta sorprendente

Questo è proprio quello che mi è capitato poco tempo fa nella mia bottega di restauro a Genova.

Roberta è una giovane appassionata di restauro e proprio questa passione l’ha spinta a frequentare dei corsi di formazione incentrati sul restauro ligneo. Purtroppo questi corsi presentano spesso una lacuna: non trattano in modo esaustivo o approfondito del consolidamento ligneo e della falegnameria, aspetti essenziali per procedere con un restauro completo e di alta qualità.

Proprio per questo motivo, Roberta voleva alcune lezioni dal sottoscritto per colmare le sue lacune e comprendere meglio come riparare alla perfezione un oggetto prima di renderlo esteticamente bello.

A costo di sembrare ripetitivo, non mi stancherò mai di ribadire l’importanza della riparazione: un buon restauratore deve essere per metà falegname e per metà decoratore così da offrire un servizio completo e qualitativamente superiore.

In passato, ho avuto il piacere di conoscere tantissimi decoratori, lucidatori e doratori. Tutti erano molto bravi nel loro campo e dotati di una tecnica sopraffina, purtroppo erano carenti nelle operazioni di consolidamento strutture in legno, aspetto facilmente riscontrabile nei loro lavori.

Anche un occhio esperto avrebbe notato che i cassetti del comò non scorrevano bene, che i tavoli allungabili che non si aprivano, che le cornici dorate erano scollate o che, in fase di restauro, non erano state ricostruite parti di una scultura di legno. Questi dettagli e difetti vanificavano tutto il loro duro lavoro.

Alla luce di quanto ho appena esposto, la richiesta di Roberta mi ha emozionato e, ovviamente, ho accettato con grande gioia.

Una volta fissati i giorni e gli orari del corso, io e Roberta abbiamo deciso di ricreare un modellino di tavolo Luigi XVI, ricorrendo a pochi utensili manuali: una sorta di ritorno alle origini molto apprezzato dalla mia corsista che si è messa alla prova come gli antichi ebanisti.

Realizzazione del tavolo in stile Luigi XVI

Per realizzare un modello di tavolo in stile Luigi XVI siamo partiti da carta e penna. Quando si parla di arte applicata, qualsiasi tipologia essa sia, tutto inizia con un disegno, un progetto in scala del manufatto che si vuole ricreare.

Io e Roberta avevamo le idee ben chiare e quindi siamo passati alla fase pratica. Per prima cosa ci siamo dedicati alla costruzione degli incastri del tavolino. In questa fase la mia perfetta corsista ha preso confidenza con il calibro e la squadra, attrezzi essenziali per realizzare tenoni (maschi) e mortase (femmine).

Corso Falegnameria A Genova Per Una Formazione Completa 01
Corso Falegnameria A Genova Per Una Formazione Completa 02
Corso Falegnameria A Genova Per Una Formazione Completa 03

Tenoni e mortase sono gli incastri perimetrali del tavolino. Grazie al prezioso aiuto di colla e sergenti, abbiamo collocato i tenoni dentro le mortase realizzando, così, il telaio del tavolino.

Terminata la struttura ci siamo dedicati alla creazione del piano del tavolo. Per questa fase abbiamo utilizzato numerosi listelli giuntandoli uno all’altro fino ad ottenere un piano delle dimensioni desiderate.

Lavoro terminato! Il tavolino è rimasto grezzo e totalmente privo di finitura. Roberta era interessata ad approfondire le sue conoscenze relative la costruzione di oggetti e non la loro rifinitura: questo era lo scopo del corso.

Corso Falegnameria A Genova Per Una Formazione Completa 04
Corso Falegnameria A Genova Per Una Formazione Completa 05

Roberta è rimasta soddisfatta sia dell’esperienza che del suo bel tavolino in stile Luigi XVI, promettendomi di programmare un altro corso non appena le sarà possibile: ha già voluto fissare il tema, ovvero come creare un cassetto con code di rondine e guide.

Corso falegnameria a Genova per una formazione completa

Corso falegnameria: l’importanza di apprendere le tecniche base

Attuare un corso falegnameria è sempre utile perché consente a chi lo frequenta di apprendere le basi della delicata arte della riparazione. Essere in grado di costruire la gamba di un tavolo o il fianco di un cassetto partendo da zero e con le proprie mani, consente di sostituirli in un manufatto antico che abbiamo in casa.

Poter eseguire a casa propria piccoli lavori di restauro e costruzione consente di trascorrere ore produttive e di progettare pezzi unici di mobilio, un vanto e un orgoglio che tutti dovrebbero provare.

Spesso si sottovaluta la gioia e la soddisfazione che si provano nel riuscire a creare qualcosa dal niente. Sono queste le emozioni che ritrovo negli occhi dei miei corsisti e che riempiono di orgoglio anche il sottoscritto: si tratta di piccole soddisfazioni che ti fanno amare ancora di più il tuo lavoro, nonostante la fatica e la pazienza spese ogni giorno.

Se anche tu vuoi dedicare il tuo tempo libero alla costruzione e al restauro, contattami o vieni a trovarmi nella mia bottega di restauro a Genova: sono sempre pronto ad organizzare nuovi corsi!

Cosa posso fare per te

Servizi

Cosa ho fatto per i miei Clienti

Portfolio

Corsi amatoriali di restauro

Corsi

Servizi & Portfolio
Ti aspetto

Se passi dal centro storico di Genova,
vieni a trovarmi in questo scorcio di passato
dove il tempo scorre diversamente che altrove.

oppure

Contatti