L'importanza del legno noce nel restauro di mobili antichi

L'importanza del legno noce nel restauro di mobili antichi

Dai mobili in quercia al legno di noce nazionale

Nel corso del Rinascimento accade un evento che ha portato dei grossi cambiamenti nel mondo del mobile in legno: i mobili importanti iniziano a non essere più costruiti in legno di quercia. A determinare questa novità ha contribuito l'ingresso della pianta del noce, albero da frutto di importazione asiatica e nord-africana.

Date le sue caratteristiche, il legno di noce viene apprezzato in tutto il continente europeo tanto da diventare, nel corso degli anni, il legno prediletto dagli ebanisti e dal ricco consumatore finale.

Il noce si presenta come un albero di medie dimensioni che predilige terreni freschi e fertili. Non a caso, il così detto noce nazionale (ossia quello di provenienza europea) cresciuto in Italia, grazie al clima favorevole, è considerato il non plus ultra in ambito europeo.

Il legno presenta un alburno (la parte legnosa più giovane, si trova subito dopo la corteccia) giallastro e un durame (la parte più legnosa e dura, il cuore) bruno-grigio. È di media durezza, ha un ritiro medio e pur essendo facilmente aggredibile dai parassiti è un legno durevole.

Caratteristiche ed effetti estetici del legno di noce

Ma la caratteristica principale che lo rende pregiato emerge nella finitura: infatti alla prova della lucidatura la noce è l’essenza (la specie) lignea che fornisce i risultati migliori, essendo il durame ricco di sfumature ed essendo provvisto di una fibratura irregolare e variabile.

Sono splendide le radiche di noce e la piuma di noce. In passato il legno di noce è stato utilizzato sia sotto forma di massello (legno massiccio, visibile nella foto qui sotto) sia tagliato in lastroni di vario spessore (mm. 1,5-2,0): questi ultimi, tagliati a mano in forme geometriche predefinite, spesso a spicchi, consentivano di realizzare effetti estetici particolarissimi, dove le striature stesse del legno fungevano da decorazione.

Importanza Del Legno Noce Nel Restauro Di Mobili Antichi 3

La tecnica ad ali di farfalla

Nella prossima foto si può vedere un esempio della così detta tecnica ad ali di farfalla: si viene a creare un bellissimo effetto ottico accostando i due lati opposti di lastroni tagliati dallo stesso pezzo di tavola.

In altre circostanze è la venatura ricchissima e articolata della radica a creare un motivo ornamentale, come si vede nell'ultima foto qui sotto.

Importanza Del Legno Noce Nel Restauro Di Mobili Antichi 2
Importanza Del Legno Noce Nel Restauro Di Mobili Antichi 1

L'utilizzo del legno di noce antico nel restauro di mobili antichi

A causa di queste caratteristiche uniche e del prezzo elevato che il legno di noce ha sempre avuto, molto spesso in passato alcuni legni vagamente somiglianti ad esso sono stati fatti passare per noce, pur non essendolo. Si salvano dalle imitazioni solo alcuni casi, come quello del noce nazionale di Sorrento, la cui bellezza è inarrivabile e impossibile da paragonare ad altri.

Purtroppo il legno di noce nazionale ormai è quasi estinto e si trova solo sotto forma di impiallacciature. Sarebbe bene che per questa e per altre essenze nazionali venisse adottata una politica agricola tesa a ricostituire nel Paese alcune riserve di piante nobili, sia ad uso commerciale, sia come patrimonio della nostra meravigliosa biodiversità.

In fase di restauro di mobili antichi è bene utilizzare solo pezzi di noce antico, specie per effettuare la sostituzione delle parti andate distrutte, regola alla quale, come restauratore di mobili antichi a Genova, mi attengo con particolare attenzione.

A questo scopo ogni restauratore professionista che voglia dirsi tale (ed io amo definirmi tale!) dovrebbe raccogliere nel corso degli anni una certa quantità di noce antica recuperata da vecchi mobili devastati, in quanto una sostituzione ben fatta lo richiede necessariamente.

Cosa posso fare per te

Servizi

Scopri

Cosa ho fatto per i miei Clienti

Portfolio

Scopri

Corsi amatoriali di restauro

Corsi

Scopri

Servizi & Portfolio
Ti aspetto

Se passi dal centro storico di Genova,
vieni a trovarmi in questo scorcio di passato
dove il tempo scorre diversamente che altrove.

oppure

Contatti