Restauro di un antico commode Luigi XVI

Restauro di un cassettone antico Luigi XVI

Il "commode", re dei mobili antichi

Non è infrequente che nel laboratorio di un restauratore professionista si affaccino mobili antichi di una certa importanza, come alcuni di quelli riportati in questa sezione dedicata ai cassettoni antichi.

Per chi restaura è sempre un piacere lavorare su un comò importante e riportarlo al meglio della sua condizione. Il "commode" è il re dei mobili antichi, tutti ne subiscono il fascino molto più di una credenza, una libreria, una poltrona, anche se sono anch'essi antichi.

Il comò stile Luigi XVI ha una linea elegante, attualissima: non per nulla si accompagna sempre bene con elementi di arredo usciti dalla matita di un designer: personalmente penso che il design sia sempre esistito, e che solo nel Novecento abbia ricevuto una certa enfasi e consacrazione. Ma il Vasari stesso ci mette sulla strada quando scrive che ogni forma d’arte, architettura, scultura e pittura, nasce dal disegno.

Dove ogni forma nel comò Luigi XV è sinuosa, sensuale e femminile, nel comò Luigi XVI viene raddrizzata e riportata alla linea retta, elegante, maschile e razionale.

I legni utilizzati sono i migliori legni europei ed esotici sulla piazza: il palissandro, il bois de rose, il bois de violette, il bosso, la noce in piuma e radica, il cuore verde e ancora molti altri. Il risultato della composizione di queste essenze lucidate a tampone è un insieme cromatico equilibrato e attraente per gli occhi e per il tatto.

In questi stili più che in altri la lucidatura è tutto: non ci sono mezze gradazioni, il mobile antico deve essere lustrato a specchio, le stuccature devono essere adeguate alle cromie del legno, le superfici devono essere perfettamente lisce.

Dicendo ciò, ho anticipato quegli interventi che richiedono maggiore attenzione nel mobile lastronato, (ovvero rivestito con una “pelle” di 1 millimetro e mezzo o 2): la ricomposizione delle parti sollevate, la ricostruzione dei lastroni e degli intarsi perduti, il ritocco mediante velature di colore e infine tante mani di gommalacca diluitissima.

La lucidatura di uni mobile antico può durare settimane e il risultato effettivamente lascia senza parole, come nell'esemplare riprodotto in foto.

Allora: non vale la pena affidarli a un restauratore professionista?

Restauro Cassettone Antico Luigi Xvi 02
Restauro Cassettone Antico Luigi Xvi 01

Cosa posso fare per te

Servizi

Scopri

Cosa ho fatto per i miei Clienti

Portfolio

Scopri

Corsi amatoriali di restauro

Corsi

Scopri

Servizi & Portfolio
Ti aspetto

Se passi dal centro storico di Genova,
vieni a trovarmi in questo scorcio di passato
dove il tempo scorre diversamente che altrove.

oppure

Contatti